Ex-Necchi di Pavia: entusiasmo per i nuovi progetti di rigenerazione

D

opo i sopralluoghi svolti sull’area dove un tempo sorgeva la fabbrica Necchi di Pavia, Paolo Signoretti ha incontrato il consiglio comunale della città per discutere dei nuovi propositi da intraprendere con la società PV01.RE s.r.l., cui fa capo con Heinz Peter Hager.

 

I capisaldi delle azioni che mirano alla riqualificazione di un’area oggi complessa sono gli stessi che guidano le idee di Heliopolis: sostenibilità, rispetto storico, efficientamento, inclusione.

 

Gli obiettivi espressi al tavolo di confronto sono stati condivisi da tutti i presenti, con attenzione al concetto di annullamento delle barriere architettoniche, perché questo quartiere diventi per tutti un innovativo anello di congiunzione tra periferia e centro città, respirando anche l’energia della vicina Milano.

 

Come per la fine arte del kintsugi, la crepa cittadina che è oggi Ex-Necchi verrà impreziosita con nuovi progetti di rigenerazione urbana, senza dimenticare il suo alto valore storico.

 

Una cicatrice dorata che porterà Pavia a un nuovo splendore.